Opinioni su LEVOBREN 20CPR 25MG


Bugiardino di LEVOBREN 20CPR 25MG

Dettagli di LEVOBREN 20CPR 25MG


Opinioni degli utenti su LEVOBREN 20CPR 25MG
Nausea,dolori addominali,indigestione,flautanza.

Inviato da un Uomo di anni 51








Invia la tua opionione

Qual e' la tua esperienza con LEVOBREN 20CPR 25MG ?
Per quali motivi (sintomi) hai preso l'ultima volta LEVOBREN 20CPR 25MG ?



La tua eta':
Sesso: M F
Email
CAPTCHA Image
Inserisci le lettere che vedi nell'immagine subito sopra
[ Genera un'altra immagine ]

Indicazioni di LEVOBREN 20CPR 25MGSindrome dispeptica (anoressia, meteorismo, senso di tensione epigastrica, cefalea postprandiale, pirosi, eruttazioni, diarrea, stipsi) da ritardato svuotamento gastrico legato a fattori organici (gastroparesidiabetica, neoplasie, ecc.) e/o funzionali (somatizzazioni viscerali in soggetti ansioso-depressivi). Cefalea essenziale: forme vasomotorie(emicrania classica, comune, oftalmica, emiplegica, a grappolo) e forme muscolo-tensive. Vomito e nausea (post-operatorio o indotto da farmaci antiblastici). Vertigini di origine centrale e/o periferica.



Posologia di LEVOBREN 20CPR 25MG.Posologia nell'adulto (secondo prescrizione medica): Compresse: 1 compressa 3 volte al giorno prima dei pasti. Soluzione iniettabile: 1 fiala da 25 mg (i.m. o e.v.) 2 o 3 volte al giorno. Gocce orali: 15 gocce3 volte al giorno prima dei pasti (una goccia contiene 1,6 mg di levosulpiride). Se i pazienti lamentano sintomi importanti con nausea e vomito e la somministrazione orale e' difficoltosa, iniziare il trattamento con 25 mg/2ml Soluzione iniettabile (i.m. o e.v.) 2 o 3 volte al giorno per qualche giorno e, quando i sintomi diventano piu' lievi, passare alla somministrazione per via orale per 10-15 giorni. Eventualmente ripetere il ciclo di terapia per via orale per altre 2 o 3settimane, dopo un periodo di interruzione di almeno 8-10 giorni. Trattamento del vomito: una fiala i.m. o e.v., eventualmente ripetuta 2-3volte al giorno, fino a scomparsa dei sintomi. Se il farmaco viene impiegato nella prevenzione o trattamento del vomito da antiblastici (cisplatino, antracicline) somministrare 1-2 fiale di 25 mg/2ml Soluzione iniettabile per via endovenosa lenta o per infusione 30' prima della somministrazione dell'antiblastico o durante la somministrazione dell'antiblastico e ripetere la stessa dose 30' dopo la fine dellachemioterapia. Nel trattamento di pazienti anziani la posologia deve essere attentamente stablita dal medico che dovra' valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopra indicati.