Opinioni su SOTALEX 40CPR 80MG


Bugiardino di SOTALEX 40CPR 80MG

Dettagli di SOTALEX 40CPR 80MG


Opinioni degli utenti su SOTALEX 40CPR 80MG
Aritmia

Inviato da un Uomo di anni 39

Fibrillazione atriale parossistica

Inviato da un Uomo di anni 75

Fibrillazione atriale parossistica

Inviato da un Uomo di anni 75








Invia la tua opionione

Qual e' la tua esperienza con SOTALEX 40CPR 80MG ?
Per quali motivi (sintomi) hai preso l'ultima volta SOTALEX 40CPR 80MG ?



La tua eta':
Sesso: M F
Email
CAPTCHA Image
Inserisci le lettere che vedi nell'immagine subito sopra
[ Genera un'altra immagine ]

Indicazioni di SOTALEX 40CPR 80MGProfilassi delle tachiaritmie parossistiche sopraventricolari, nel mantenimento del ritmo sinusale dopo conversione di flutter/fibrillazioneatriale, nelle tachiaritmie ventricolari minacciose o sintomatiche.



Posologia di SOTALEX 40CPR 80MG.L'inizio del trattamento e gli aggiustamenti posologici successivi andrebbero preceduti da una appropriata valutazione clinica del paziente,come la misurazione dell'intervallo QT all'elettrocardiogramma, dellafunzione renale e dell'equilibrio idro-elettrolitico, nonche' della assunzione concomitante di altri composti farmacologici. Cosi come peraltri farmaci antiaritmici, all'inizio e nell'eventualita' di incrementi posologici della terapia, andrebbe monitorato il ritmo cardiaco. Ildosaggio deve essere individualizzato e basato sulla risposta del paziente al trattamento. Effetti proaritmici possono verificarsi non soloall'inizio della terapia ma ogniqualvolta si incrementi il dosaggio.In considerazione delle sue proprieta' betabloccanti, il trattamento non dovrebbe essere sospeso bruscamente, specialmente nei pazienti concardiopatia ischemica (angina pectoris, infarto del miocardio pregresso) o ipertensione arteriosa, al fine di prevenire esacerbazioni dellamalattia di base. E' suggerito il seguente schema posologico: la doseiniziale e' di 80 mg, somministrata in dose singola o in due dosi refratte (una somministrazione ogni 12 ore). Il dosaggio puo' essere aumentato gradualmente, mantenendo gli intervalli di 2-3 giorni tra ogni incremento posologico, onde consentire il raggiungimento dello stato stazionario ed il monitoraggio della durata del tratto QT. Alcuni pazienti con aritmie ventricolari minacciose, refrattarie alla terapia, possono richiedere la somministrazione di 480-640 mg/die. Tuttavia questaposologia dovrebbe essere raggiunta solo se il beneficio supera il rischio di reazioni avverse, particolarmente le torsioni di punta. IO ' . Sotalex e' escreto principalmente attraverso le urine, e pertanto il dosaggio va ridotto quando la clearance della creatinina e' < di 60 ml/min, secondo il seguente schema: Clearance della Creatinina (ml/min) > 60: dose usuale; 30-60: 1/2 della doseusuale; 10-30: 1/4 della dose usuale; < 10: non somministrare. La clearance della creatinina puo' essere estrapolata dal valore della creatininemia sierica, secondo la formula di Cockroft e Gault. Uomini: (140-eta') x Peso (Kg) / 72 x Creatinina sierica (mg/dl). Donne: idem x 0.85. ' . Nei pazienti con insufficienzaepatica non e' richiesta alcuna riduzione del dosaggio.