Seractil 400 mg forte, 300 mg, 200 mg Compresse

0
166

Seractil 400 mg forte, 300 mg, 200 mg Compresse per il mal di testa prodotte da Gebro Pharma AG

Che cos'è Seractil e quando si usa?

Seractil contiene il principio attivo desibuprofene, che possiede un' azione antidolorifica, antiinfiammatoria e antifebbrile.

Seractil viene impiegato, in seguito a prescrizione medica, per la cura dei seguenti disturbi:

malattie reumatiche acute e croniche

–nevralgie in corso di malattie della colonna cervicale, lombosciatalgie

–dolori non reumatici (p.es. cefalea, mal di denti, dolori mestruali)

–infiammazioni e gonfiori accompagnati da dolore in seguito a ferite o interventi chirurgici

–dolori e febbre in corso di malattie influenzali.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Usi Seractil solo per tempi brevi e solo per i disturbi elencati innanzi, salvo diversa prescrizione del medico.

Se i suoi disturbi non migliorano o addirittura peggiorano in seguito all' assunzione di Seractil, si rivolga al suo medico per chiarirne la causa.

Quando non si può usare Seractil?

Seractil non si può assumere,

–in caso di allergia a uno dei componenti o se dopo assunzione di acido acetilsalicilico o di altri antidolorifici o antireumatici, i cosiddetti farmaci antinfiammatori non steroidei, sono comparse dispnea o reazioni cutanee simil-allergiche;

–nel terzo mese di gravidanza;

–in caso di ulcere gastriche e/o duodenali o di emorragie gastriche/intestinali;

–nelle infiammazioni intestinali croniche (morbo di Crohn, colite ulcerosa);

–in caso di grave riduzione della funzionalità epatica o renale;

–in caso di grave insufficienza cardiaca;

–per il trattamento post-operatorio del dolore in seguito a un intervento di bypass coronarico (o all'impiego di una macchina cuore-polmoni).

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Seractil?

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

Durante il trattamento con Seractil possono comparire ulcere della mucosa del tratto gastro-intestinale superiore, di rado emorragie o in casi isolati perforazioni gastriche e intestinali. Queste complicazioni possono verificarsi durante il trattamento anche senza sintomi premonitori. Per ridurre questo rischio, il Suo medico le prescriverà la dose efficace più bassa per la minore durata possibile del trattamento. Si rivolga al Suo medico se avverte dolori gastrici che Lei ritiene abbiano una relazione con l'assunzione del medicinale. Per determinati antidolorifici, i cosiddetti inibitori della COX 2, è stato messo in evidenza un aumento del rischio di infarto miocardico e di ictus a dosaggi elevati e/o nei trattamenti a lungo termine. Se questo rischio esista anche per Seractil, non è ancora noto. Se ha già avuto un infarto miocardico, un ictus o una trombosi venosa oppure se presenta fattori di rischio (come l'ipertensione arteriosa, il diabete, valori elevati di lipidi nel sangue, fumo), il Suo medico deciderà se potrà comunque assumere Seractil. Informi in ogni caso il Suo medico a riguardo. L'assunzione di Seractil può compromettere la funzionalità renale, con la possibile conseguenza di un aumento della pressione arteriosa e/o di un accumulo di liquidi (edema). Informi il Suo medico se ha malattie cardiache o renali, se assume farmaci contro l'ipertensione arteriosa (es. diuretici, ACE-inibitori) o in caso di un'aumentata perdita di liquidi, per esempio, a causa di una forte sudorazione.

Informi il medico o il farmacista se soffre di altre malattie, è allergico o assume o applica altri medicamenti (anche di propria iniziativa!).

Si può usare Seractil durante la gravidanza o l'allattamento?

Gravidanza

Se è incinta o desidera una gravidanza, deve assumere dexibuprofene soltanto dopo aver consultato il Suo medico. Nell'ultimo trimestre di gravidanza non si deve assumere Seractil.

Allattamento

Durante l'allattamento non si deve assumere Seractil, tranne quando espressamente permesso dal Suo medico.

Come usare Seractil?

L'efficacia del dosaggio è assolutamente individuale; sarà quindi il medico ad adattare le dosi alle vostre esigenze e a seconda del vostro quadro clinico:

Le normali dosi giornaliere in caso di malattie reumatiche sono inizialmente di 900 mg (1200 mg in casi acuti o gravi), per stati dolorosi non reumatici (cefalea, mal di denti, dolori mestruali), dolori e febbre con infezione influenzale, da 600 mg a 900 mg. Assumere il dosaggio giornaliero suddiviso fino a 3 singole dosi.

Salvo diversa prescrizione medica:

Adulti e adolescenti a partire dai 16 anni:

Seractil 400 mg forte: 1 compressa da 1 a 3 volte al giorno

Seractil 300 mg: 1 compressa da 1 a 3 volte al giorno

Seractil 200 mg: 1 o 2 compressa da 1 a 3 volte al giorno

Le compresse di Seractil vanno assunte con un po' di liquido, senza masticare, durante i pasti.

Non assumere più di 1200 mg (pari a 3 compresse di Seractil 400 mg forte, 4 compresse di Seractil 300 mg o 6 compresse di Seractil 200 mg) nell'arco delle 24 ore, se non su espressa prescrizione medica. La dose singola massima di 400 mg non va superata. Per dosi inferiori, le compresse Seractil 400 mg forte e Seractil 200 mg sono divisibili.

Bambini e ragazzi (6–16 anni):

Le compresse divisibili di Seractil 200 mg sono adatte ai bambini. A seconda dell' indicazione e del parere del medico i bambini prendono da 10 a 15 mg/kg di peso corporeo al giorno, suddivisi in 3–4 dosi singole. Non usare per bambini di peso inferiore ai 30 kg, poiché non sono disponibili compresse contenenti una quantità adeguata del principio attivo.

Se si desidera un' azione rapida al mattino, è possibile prendere la prima dose a digiuno. Le dosi successive vanno preferibilmente assunte durante o dopo i pasti.

Rispetti il dosaggio prescritto dal medico. Se le sembra che l' effetto del farmaco sia troppo debole o troppo forte, ne parli con il suo medico o farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Seractil?

Come tutti i medicamenti, Seractil può avere effetti collaterali, sebbene non tutte le persone li manifestino. La frequenza di comparsa degli effetti collaterali è minore se l'uso è limitato a un breve periodo di tempo e se le dosi sono basse.

Interrompa l'assunzione di Seractil e consulti un medico

–se avverte forti dolori addominali, in particolare all'inizio del trattamento con Seractil.

–in presenza di feci nere, di diarrea mista a sangue o se vomita sangue.

–in caso di eruzione cutanea, marcata formazione di vescicole o intensa desquamazione della pelle, lesioni in corrispondenza delle mucose o segni di allergia.

–in presenza di sintomi come febbre, mal di gola, disturbi simil-influenzali, stanchezza, sanguinamento dal naso o sanguinamenti nella pelle. Questi sintomi possono essere dovuti a una riduzione dei globuli bianchi nel sangue (agranulocitosi).

–se soffre di mal di testa forte o persistente.

–se la pelle o gli occhi assumono un colore giallastro (ittero).

–se compare gonfiore al viso, alla lingua e alla gola e se ha difficoltà a deglutire e a respirare (angioedema).

Effetti collaterali molto frequenti – colpiscono più di 1 persona trattata su 10

–disturbi della digestione, dolore addominale.

Effetti collaterali frequenti – colpiscono da 1 a 10 persone trattate su 100

–diarrea, vomito o nausea;

–spossatezza o sonnolenza, stordimento, capogiro, mal di testa;

–eruzione cutanea.

Effetti collaterali occasionali – colpiscono da 1 a 10 persone trattate su 1'000

–ulcere gastriche o intestinali e sanguinamenti gastrici o intestinali, feci anomale di colore nero, infiammazioni in bocca, infiammazione dello stomaco (gastrite);

–piccoli sanguinamenti cutanei (porpora), prurito, orticaria; - gonfiore a carico del viso o della gola (angioedema);

–insonnia, irrequietezza, ansietà, disturbi della vista, ronzio alle orecchie (tinnito);

–raffreddore e disturbi della respirazione.

Effetti collaterali rari – colpiscono da 1 a 10 persone trattate su 10'000

–reazioni allergiche gravi;

–reazioni psicotiche, depressione, irritabilità;

–confusione, disorientamento, eccitazione;

–disturbi dell'udito;

–debolezza transitoria della vista

–meteorismo, stitichezza, perforazione nel sistema digerente (i sintomi sono dolore addominale intenso, febbre, nausea), infiammazione dell'esofago, riacutizzazione di una diverticolosi (piccole aree rilevate nell'intestino, che possono essere infette o infiammate) o di un'infiammazione intestinale cronica (morbo di Crohn, colite ulcerosa);

–disturbi della funzione epatica, epatite (infiammazione del fegato) e ittero (colorazione giallastra della pelle e degli occhi);

–alterazioni del quadro ematologico, compresa una riduzione del numero dei globuli bianchi, dei globuli rossi o delle piastrine.

Effetti collaterali molto rari – colpiscono meno di 1 persona trattata su 10'000

–reazioni generali di ipersensibilità, come febbre con eruzione cutanea, dolore addominale, mal di testa, nausea e vomito;

–aumentata sensibilità alla luce;

–infiammazione delle meningi (i sintomi sono mal di testa, febbre, rigidità nucale, malessere generale) o gravi reazioni di ipersensibilità (disturbi della respirazione, asma, tachicardia, bassa pressione arteriosa fino allo shock), reazione allergica in forma di infiammazione dei piccoli vasi sanguigni;

–arrossamento della pelle, delle mucose o della gola;

–formazione di vescicole alle mani e ai piedi (sindrome di Stevens-Johnson);

–distacco della pelle (necrolisi epidermica);

–caduta dei capelli;

–infiammazione dei reni, malattie dei reni, insufficienza renale;

–lupus eritematoso sistemico (una malattia autoimmune);

–le infezioni batteriche che, molto raramente, interessano i tessuti intorno a un muscolo, possono peggiorare.

Durante un trattamento con FANS possono manifestarsi gonfiore agli arti (edemi), pressione arteriosa elevata e insufficienza cardiaca. L'uso di medicamenti come Seractil potrebbe essere collegato a un rischio leggermente aumentato di infarto cardiaco o ictus.

Se uno degli effetti collaterali riportati compromette notevolmente le sue attività o se osserva effetti collaterali qui non descritti, informi il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Seractil va conservato a temperatura ambiente (15–25 °C) ed al di fuori della portata dei bambini.

Seractil va usato solo fino alla data di scadenza indicata con "Exp.” sull' etichetta.

Il medico, il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Seractil?

Una compressa contiene 400 mg, 300 mg o 200 mg di desibuprofene, Excip. pro compr. obducto.

Numero dell'omologazione

54767 (Swissmedic)

Dove è ottenibile Seractil? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Seractil 400 mg forte: confezioni da 10, 30, 50 compresse

Seractil 300 mg: confezioni da 30 compresse

Seractil 200 mg: confezioni da 30 compresse

Titolare dell'omologazione

Gebro Pharma AG, 4410 Liestal.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel dicembre 2011 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

CONDIVIDI
Articolo precedenteALLOPURINOLO MOLTENI 30CPR300M
Prossimo articolokatabios: bugiardino, opinioni, uso e controindicazioni
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here