5 verdure con il maggior numero di proteine

0
10364

Mangiare verdure è un tocca sana per la propria salute, ma spesso non si hanno le giuste conoscenze su questi alimenti. Ecco un elenco di 5 verdure con il maggior numero di proteine.

Le proteine sono un nutriente essenziale per il corpo umano. Sono utilizzate in buona parte per costruire e riparare i tessuti. Anche se la carne e il pesce contengono una quantità maggiore di proteine, alcune verdure possono essere degli ottimi sostituti.

In questo elenco, possiamo trovare le 5 verdure con il maggior numero di proteine al loro interno. Per la elaborazione dell’articolo ci siamo avvalsi della collaborazione degli esperti di vigilasalute.it. Questo portale online, dedito a fornire materiale informativo e consigli per gli acquisti, rilascia ogni giorno una serie di notizie e dettagliate guide per risolvere i problemi più comuni legati alla salute.

1: Crescione

Il crescione è una delle verdure a foglia più ricche di sostanze nutritive in natura. Una tazza di crescione (circa 34 grammi) tritato contiene 0.8 grammi di proteine e il 100% del bisogno giornaliero di vitamina K. Inoltre, è in grado di fornire una buona quantità di vitamine del gruppo B, calcio, magnesio, potassio, vitamina A e vitamina C.

Il crescione acquatico offre una protezione antiossidante naturale. Tra le sue proprietà, contiene una serie di composti fenolici che possono aiutare a prevenire il cancro.

2: Spinaci

Una tazza di spinaci è in grado di fornire 1 grammo di proteine e circa il 180% del bisogno giornaliero di vitamina K. Contiene inoltre elevate quantità di folato, manganese, ferro, potassio, calcio, vitamina A e vitamina C .

Oltre al suo alto contenuto proteico, gli spinaci contengono composti vegetali che possono aumentare le difese antiossidante e ridurre le infiammazioni. Il consumo regolare di spinaci è in grado di ridurre notevolmente l’insorgere del cancro.

3: Asparagi

L’asparago è un ortaggio molto popolare in tutto il mondo, ed è in grado di fornire un alto contenuto di nutrienti sia cotto che crudo. In alternativa possono essere proposti cotti al forno, grigliati, scottati in padella o come ingrediente per delle ottime insalate.

Una porzione di una tazza (circa 134 grammi) contiene 2,9 grammi di proteine. È anche una eccellente fonte di vitamine del gruppo B, folato, rame, manganese, fosforo, magnesio e vitamine A e K.

Si ritiene che gli asparagi abbiano proprietà antinfiammatorie e antitumorali.

4: Broccoli

I broccoli sono una verdura con un alto contenuto proteico, che può essere gustata sia cruda che cotta. Una porzione di broccoli crudi tritati (circa 91 grammi), può fornire 2,6 grammi di proteine; compresi tutti gli amminoacidi essenziali. Contiene anche molto folaro, manganese, potassio, fosforo e vitamine C.

I broccoli forniscono anche elevate quantità di composti vegetali e flavonoidi come il kaempferolo. Questi possono fornire benefici antiossidanti e antinfiammatori. Simile a tutte le altre crocifere, il broccolo ha un alto contenuto di glucosinolati, composti che possono contribuire a ridurre il rischio di cancro.

È bene ricordare, che cuocere le verdure può far perdere loro alcune delle caratteristiche elencate in questa guida. Per beneficiare del massimo apporto di nutrienti, queste verdure devono essere consumate crude. Una variante al classico uso a crudo in insalate, è rappresentato dagli estratti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTAVOR 20CPR ORO 2,5MG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here